CG

Condizioni generali (CG)

Valide dal 1° aprile 2018

Ambito di validità delle CG
Le presenti CG sono valide per tutte le società del gruppo Apostroph. I servizi linguistici non vengono forniti solo direttamente da Apostroph, ma anche da professionisti indipendenti da essa incaricati e accreditati. In ogni caso sussistono rapporti contrattuali esclusivamente con Apostroph. Eventuali condizioni divergenti del committente sono espressamente escluse. Apostroph si riserva il diritto di modificare o integrare le presenti CG in qualsiasi momento. Gli accordi accessori, le assicurazioni e qualsiasi altro tipo di intesa, nonché le modifiche e integrazioni delle presenti CG necessitano per essere validi della forma scritta.


Stipulazione del contratto
L’incarico di traduzione del committente ad Apostroph si intende conferito con l’invio del testo da tradurre/del relativo ordine. Il termine di consegna concordato viene confermato al cliente per iscritto o verbalmente. Apostroph conferma inoltre al committente, verbalmente o per iscritto, il conferimento dell’incarico, sottoponendogli se richiesto un preventivo dei costi. In tal caso, la fatturazione definitiva può scostarsi dall’importo indicato nel preventivo di non oltre il 10%.  Gli incarichi conferiti a nome di terzi, che non vengono riconosciuti successivamente da tali terzi o ai quali non fa seguito un adempimento nei confronti di Apostroph, comportano diritti e obblighi retroattivi per il diretto committente. Su richiesta, Apostroph mette a disposizione del cliente un account per l’accesso al portale myAPOSTROPH e l’inserimento di ordini online. Il cliente risponde degli ordini inseriti tramite tale portale ed è tenuto a custodire i relativi dati di accesso in modo sicuro.


Estensione delle prestazioni
Apostroph garantisce un’esecuzione corretta e fedele dell’incarico di traduzione. Il cliente mette a disposizione tutti gli aiuti necessari per una corretta esecuzione dell’incarico. Apostroph si impegna a tradurre il testo nella lingua di destinazione desiderata in modo corretto e a regola d’arte oppure a effettuarne la rielaborazione o correzione in tale lingua. Le singole prestazioni sono indicate separatamente nella conferma di consegna. Un’eventuale terminologia personalizzata adottata dal committente può essere presa in considerazione solo previo accordoscritto in tal senso. Se il testo contiene passaggi non modificabili, ad esempio all’interno di immagini o figure, anche tali passaggi possono, previo accordo, essere tradotti. Il formato di partenza sarà mantenuto per quanto possibile. Eventuali oneri di conversione e formattazione saranno fatturati separatamente. Un ordine può essere rifiutato da Apostroph per iscritto se il contenuto e il testo sono contrari al buon costume oppure se il grado di difficoltà o la lunghezza del testo non consentono una traduzione di qualità adeguata nel tempo disponibile. In caso di rifiuto da parte di Apostroph non sussiste alcun diritto ad un compenso.


Consegna
La consegna avviene entro il termine concordato con il cliente e nella forma desiderata. Fatti salvi eventuali accordi scritti in altro senso, le traduzioni fino a 8 cartelle (con un massimo di 25 righe per cartella) vengono consegnate per e-mail di norma entro 72 ore dal ricevimento del testo da tradurre. Eventuali termini di consegna garantiti sono riconosciuti da Apostroph solo se espressamente concordati per iscritto con il cliente. Luogo di adempimento per tutte le prestazioni previste dal contratto è la sede ufficiale della ditta della rispettiva sede Apostroph in Svizzera.


Obbligo di denuncia dei vizi
I reclami concernenti le prestazioni di Apostroph vengono presi in considerazione solo se notificati a quest’ultima mediante dichiarazione scritta entro 30 (trenta) giorni dal recapito della traduzione, indicando il numero d’ordine e la lingua di destinazione e fornendo un feedback dettagliato. In casi motivati per iscritto, Apostroph rielaborerà gratuitamente la traduzione o, se necessario, la eseguirà nuovamente. La rielaborazione o nuova esecuzione della traduzione sono escluse se i vizi sono stati causati dal cliente stesso, ad es. attraverso la fornitura di informazioni inesatte o incomplete oppure con l’invio di testi errati o contenenti errori. Fatta salva la responsabilità obbligatoria prevista per legge in caso di negligenza grave o dolo, è espressamente esclusa la responsabilità di Apostroph per ulteriori pretese del cliente.


Rimunerazione
La tariffa dipende dalla lingua con il livello di prezzo superiore e dal grado di difficoltà. Per tutte le lingue che utilizzano l’alfabeto latino, le tariffe di Apostroph sono calcolate per riga standard tradotta. La riga standard si compone di 50-55 battute spazi inclusi. Per gli ordini espresso, cioè gli ordini da eseguire in meno di 48 ore, viene applicato previo accordo un supplemento del 50% o del 100%. Tutti i prezzi si intendono comprensivi dell’IVA di legge. Tutti i costi per trasporto, corriere, tariffe di contrassegno e invii espresso o per raccomandata dovuti a richieste particolari del cliente vengono fatturati separatamente.
Di norma Apostroph invia le fatture per e-mail in formato PDF. Eventuali indirizzi di fatturazione differenti devono essere comunicati al più tardi al momento del conferimento dell’incarico. Apostroph ha facoltà di applicare delle spese di fatturazione. La compensazione di eventuali pretese di Apostroph con contropretese del committente necessita di un previo ed espresso accordo scritto tra le parti.
La cessione di diritti e obblighi derivanti dal presente contratto non è consentita senza il consenso di Apostroph. Le fatture sono pagabili al netto entro 30 (trenta) giorni a decorrere dalla data della fattura. In caso di pagamento dopo la scadenza, Apostroph ha il diritto di applicare un interesse di mora dell’8% con l’aggiunta delle spese di sollecito.


Disdetta
Fino al completamento della traduzione, il committente può disdire l’ordine mediante comunicazione durante i nostri orari di ufficio. I costi insorti fino a qual momento in base al grado di completamento raggiunto devono essere interamente rimborsati dal committente. Tale obbligo di rimborso dei costi ammonta in ogni caso come minimo al 50% del valore dell’ordine.


Responsabilità
Apostroph si assume il rischio della perdita di dati fino alla messa a disposizione nel portale myAPOSTROPH o all’invio per e-mail da server Exchange. Sono escluse, nella misura consentita dalla legge, le pretese nei confronti di Apostroph di risarcimento danni derivanti dal contratto, da colpa nella stipulazione del contratto (culpa in contrahendo), violazione positiva del contratto o ritardo. È esclusa in qualsiasi caso la responsabilità per il personale ausiliario. Apostroph non risponde di interruzioni o ritardi nella fornitura delle prestazioni dovuti a cause di forza maggiore o ad ostacoli imprevedibili, temporanei e non imputabili ad Apostroph, con particolare riferimento a scioperi e serrate, nonché a interruzioni di funzionamento delle reti di comunicazione o dei gateway di altri operatori. La responsabilità per danni derivanti dall’utilizzo di servizi di Apostroph, da difetti di salvataggio o trasmissione dei dati da parte di Apostroph o dalla perdita di testi e documentazioni per colpa di Apostroph è limitata all’ammontare del danno dimostrato. In ogni caso la responsabilità è limitata a CHF 300 per pagina e non può superare l’importo massimo di CHF 15’000 per singolo caso.


Esclusione di garanzia
Apostroph non garantisce che la prestazione fornita sia ammessa o idonea per la destinazione d’uso prevista dal committente. Ciò vale in particolare nel caso il testo consegnato debba essere pubblicato o utilizzato per scopi pubblicitari. Il rischio giuridico legato all'utilizzo o alla pubblicazione è pertanto esclusivamente a carico del committente.


Riservatezza e protezione dei dati
Apostroph dichiara in questa sede che i propri collaboratori e ausiliari sono tenuti alla massima riservatezza e al rispetto delle norme in materia di protezione dei dati. Apostroph ha adottato tutte le misure tecniche e organizzative necessarie a garantire il rispetto delle norme in materia di protezione dei dati. Apostroph si impegna a proteggere la comunicazione dati per via elettronica, secondo lo stato attuale della tecnica, contro qualsiasi tipo di virus o programma di sabotaggio. Non è tuttavia possibile garantire una protezione efficace al 100%. In questa sede viene quindi fatto espressamente notare al committente che esiste un rischio residuo. I dati ricevuti dal committente nell’ambito dell’incarico vengono archiviati presso Apostroph. La cancellazione di tali dati viene effettuata solo su espressa richiesta scritta del committente.


Divieto di sollecitazione
Il committente si impegna, per tutta la durata della collaborazione tra le parti e per un periodo successivo di tre anni, a non sollecitare professionisti che lavorano per Apostroph, direttamente o su incarico di quest’ultima, senza il consenso di Apostroph. Per ogni singola violazione per colpa propria il committente si impegna a pagare una penale convenzionale di CHF 50’000. Il pagamento della penale convenzionale non esenta il committente dall’obbligo di continuare a rispettare il divieto di sollecitazione.


Diritto d’autore
Il cliente garantisce che i contenuti da tradurre non violano diritti d’autore di terzi. Il cliente si impegna a tenere Apostroph indenne da qualsiasi pretesa avanzata nei confronti della stessa per violazione di diritti d’autore.


Diritto applicabile e foro competente
I contratti stipulati sulla base delle presenti CG sono soggetti esclusivamente al diritto svizzero. Per tutto il resto valgono le disposizioni del Codice delle obbligazioni svizzero. Foro competente per la Apostroph Luzern AG e per tutte le società affiliate è Lucerna.


Clausola salvatoria
Qualora una disposizione delle presenti CG risulti inefficace o nulla, ciò non compromette la validità delle restanti disposizioni. La disposizione inefficace o nulla deve essere sostituita per analogia con le relative disposizioni di legge. Lo stesso vale in caso di lacune nella regolamentazione.

CG Download (PDF, 250 KB)