ISO 27001 e altri buoni argomenti a favore di Apostroph

Il Swiss Safety Center ha verificato nei dettagli il sistema di gestione della sicurezza delle informazioni di Apostroph Group e gli ha conferito il certificato di qualità ISO 27001. Tale sigillo di qualità attesta che i nostri processi funzionano perfettamente e che i vostri dati sono in mani sicure.

Che cos’hanno in comune James Bond e Apostroph?

Perfino per un eroe come 007, la sicurezza delle informazioni aveva e ha un ruolo centrale nelle missioni svolte su incarico di Sua Maestà. Su questo punto, l’agente segreto non si differenzia da Apostroph, se non per il fatto che la Casa Reale britannica non fa (ancora) parte della nostra clientela. Oggi, nell’era digitale, la protezione delle informazioni assume un’importanza addirittura superiore, in quanto perdite e fuoriuscite di dati comportano, ora più che mai, conseguenze determinanti. Non per nulla i requisiti per l’ottenimento del certificato ISO 27001 sono severi. Per Apostroph è quindi ancor più motivo di soddisfazione che il nostro sistema di gestione della sicurezza delle informazioni (SGSI) abbia superato questo ampio esame. Competente per l’assegnazione del certificato è il Swiss Safety Center, che fa parte del gruppo ASIT (Associazione Svizzera Ispezioni Tecniche).

Requisiti elevati

L’Organizzazione internazionale per la normazione (ISO), con sede a Ginevra, stabilisce tra l’altro anche lo standard mondiale per la sicurezza delle informazioni. Per ottenere il certificato ISO 27001, un’azienda deve soddisfare ampi requisiti. Per i clienti di Apostroph, il nuovo sigillo di qualità significa che stiamo utilizzando nel miglior modo possibile le nostre risorse per proteggere lo scambio di informazioni, ma anche che conosciamo e controlliamo i principali rischi, garantiamo l'integrità e la disponibilità e assicuriamo che tutti i dipendenti sappiano come trattare le informazioni sensibili, garantendo la riservatezza e la protezione dei dati a tutti i livelli. La certificazione ISO 27001 si rivolge alle aziende e organizzazioni di ogni tipo. Apostroph ha ottenuto il label per la sicurezza delle informazioni come ambito specifico nel settore dell’informatica e delle telecomunicazioni. Con il certificato ISO 27001 ampliamo ulteriormente la nostra leadership in fatto di gestione della qualità e protezione dei dati.

Una perfetta interazione tra tecnologia e organizzazione

I mezzi tecnici aiutano a consolidare la sicurezza delle informazioni, ma non sono sufficienti. Quantomeno altrettanto importante è l’organizzazione. Per questo, Apostroph non solo adegua costantemente l’infrastruttura tecnologica ai nuovi progressi, ma lavora anche al perfezionamento dei processi interni. Una parte importante riguarda la formazione del personale perché, solo se tutti sanno come vanno trattati i dati, è possibile garantire il rispetto degli elevati requisiti di sicurezza a tutti i livelli. In quanto Chief Information Security Officer (CISO), la nostra Group Head of Operations Karin Heinzer-Achermann ha la responsabilità generale dell’attuazione e del controllo della norma sulla sicurezza delle informazioni e, dato che la certificazione ISO 27001 deve essere rinnovata ogni tre anni, nessuno in Apostroph può cullarsi sugli allori per il risultato raggiunto.

Qualità più volte attestata ufficialmente

Con tre certificati di qualità, Apostroph rafforza la propria reputazione di azienda leader nel settore della fornitura di servizi linguistici nell’area germanofona. Il label ISO 17100 ci è stato conferito per i nostri servizi di traduzione. Esso attesta, tra l’altro, gli elevati requisiti in fatto di formazione e le competenze dei nostri traduttori professionali, texter e responsabili di progetto. La certificazione ISO 9001, invece, qualifica il sistema direttivo e di gestione della qualità e della nostra azienda. Ora, con la certificazione ISO 27001, sottolineiamo la nostra serietà e diligenza anche nell’attuazione sistematica della severa norma sulla sicurezza delle informazioni. Infine, ma non per questo meno importante, nell'ambito del post-editing e della traduzione automatica, lavoriamo secondo le specifiche della norma ISO 18587. Non per nulla da anni ripongono la loro fiducia in noi numerosi clienti operanti in particolare in settori sensibili come medicina, life science, sanità, finanza, diritto e tecnologia.

La nostra attestazione più bella: i rapporti di lunga data con i clienti

Noi investiamo molto nelle certificazioni poiché questi sigilli di qualità rappresentano la base per un’azienda operante in modo moderno e professionale e con standard di qualità molto elevati. Non c'è dubbio che i riconoscimenti ISO siano essenziali per la competitività, ma i nostri rapporti commerciali di lunga data dipendono anche da un aspetto per il quale non esiste alcuna certificazione: la filosofia Apostroph. Ci prendiamo del tempo per i nostri clienti, elaboriamo insieme a loro soluzioni personalizzate e mostriamo loro con franchezza i limiti, ma anche le possibilità della traduzione automatica neurale. Non siamo una fabbrica di traduzioni o di testi, bensì selezioniamo i nostri esperti linguistici in modo specifico per settore, curando le relazioni con i migliori nel loro campo. I nostri partner commerciali apprezzano anche il fatto di poter contare su traduttori‑ e copywriter stabili, che conoscono sia l'azienda che i suoi prodotti o servizi e hanno familiarità con la terminologia aziendale. I nostri responsabili di progetto garantiscono un transfer comunicativo ben funzionante e danno particolare importanza a un servizio di altissima qualità.

La nostra filosofia può anche essere semplicemente riassunta così: amiamo la lingua e le lingue e svolgiamo il nostro lavoro con tanta passione e grande accuratezza. Questo è il certificato di qualità di cui Apostroph può fregiarsi. Lo chiamiamo anche «Swiss Firm. Swiss Quality».

Desiderate maggiori informazioni sulle nostre certificazioni e sui nostri elevati standard qualitativi? Contattate i nostri Head of Operations presso le nostre sedi di Berna, Losanna, Lucerna e Zurigo.